Chjusoni

Un piatto tipico della Gallura, preparato tradizionalmente negli stazzi il primo di agosto per festeggiare la fine della mietitura.
Impastare la semola con un pizzico di sale e un pò di acqua tiepida salata. Lavorate fino ad ottenere un impasto consistente, liscio e compatto, poi modellatelo a palla e fatelo riposare per mezz'ora in una terrina coprendolo con un panno.

Nel frattempo tagliate la carne a tocchetti. Sbollentate i pomodori, privateli di buccia e semi, tagliate la polpa a pezzetti e fate scolare l'acqua di vegetazione.
Tritate l'aglio, la cipolla ed il prezzemolo, versateli in una padella con quattro cucchiai di olio caldo e soffriggeteli per tre minuti. Aggiungete la carne e rosolatela da tutti i lati; quindi unite i pomodori, un pizzico di sale, e lasciate ridurre.
Nel frattempo riprendete l'impasto e ricavatene dei cilindretti grossi un dito. Per formare i "ciusoni" tagliate a tocchetti i cilindretti, posate ogni tocchetto su un cestino e imprimetegli con il pollice un rapido movimento rotatorio che lo faccia avvolgere su se stesso.
Cuocete i "ciusoni" in abbondante acqua salata, scolateli e conditeli con il sugo appena preparato. Cospargete di pecorino grattugiato e servite.

Produttori: