Amaretto

Con il termine Amaretto si intende anche un tipo di pasticcino a base di pasta di mandorle, fatto con zucchero, bianco d'uovo, mandorle dolci e mandorle amare. Per un Amaretto più economico sono utilizzate le Armelline Dolci e Amare.

Fu probabilmente inventato dagli Arabi e a partire dal bacino del mediterraneo, e specialmente dalla Sicilia, passò successivamente nella tradizione culinaria di Normanni, Spagnoli, Francesi. Pellegrini e conventi ne assicurarono la diffusione, resa più facile dal fatto che il dolce é poco deperibile.


In Sardegna vengono portati probabilmente dai piemontesi, nel periodo della dominazione Sabauda.Gli amaretti sono uno dei prodotti piu´ conosciuti della Sardegna.Una volta pelate, le mandorle devono raffreddarsi. Usate un mortaio per tritarle insieme allo zucchero. Mettete nella teglia un foglio di carta paglia e spalmatelo di farina. Montate a neve le uova, quindi unitele al pesto di mandorle. Dopodichè, formate delle palline di pasta che porrete nella teglia.

 Spolverizzate le palline con dello zucchero a velo e lasciate riposare per un paio di ore. Quindi, cuocete gli amaretti a 120° per un´ora. Spolverizzateli di nuovo con dello zucchero a velo e fate raffreddare in un luogo asciutto. I più famosi gli Amaretti di Oristano.

Produttori: 

Dolciaria di Arangino GianLuigi snc
Viale IV° Novembre 08030 Belvì (NU)
Tel 0784- 629681
Fax 0784- 629681
Ei-Mail dolciaria.arangino@tiscali.it

Sabores Antigos Dolci Tipici di Belvì laboratorio artigianale di Sanna Marinella
Vico II°La Marmora 3 08030 Belvì (NU)
Tel. 0784-628036
Fax 0784-628036